• Cima infortunistica srl

Consulenze

I clienti potranno avvalersi di una continua consulenza telefonica su tutta la materia e ottenere indicazioni precise circa le migliori scelte da operare nella singola fattispecie: dall'adozione di un dispositivo individuale di protezione alla scelta di una sostanza necessaria alla lavorazione, dai problemi relativi alle protezioni sulle macchine a quelli dell'ergonomia negli ambienti di lavoro.

  • Antincendio
    Una delle problematiche più comuni a tutte le lavorazioni sono i criteri per stabilire quali aziende siano soggette a controllo da parte dei Vigili del Fuoco, le procedure amministrative e le autorizzazioni da richiedere prima di iniziare l'attività, la scelta dei più adeguati sistemi antincendio attivi;
  • Centrali termiche
    Standard di legge, autorizzazioni e documentazione;
  • Consulenza ed assistenza tecnica
    Per ogni tipo di problematiche con A.S.L., V.V.F., U.T.F., I.S.P.E.S.L., Prefettura, Conc. Regionali e Comunali;
  • Direttiva cantieri
    Come è cambiato il quadro normativo italiano dopo il recepimento delle direttive europee tramite il Decreto Legislativo 494/96, i soggetti coinvolti e gli adempimenti prescritti per i cantieri mobili ed i lavori in sotterraneo;
  • Direttiva macchine
    Il nuovo quadro legislativo europeo, così come recepito dai nostri legislatori, da sapere per chi fabbrica, vende ma anche e soprattutto per chi acquista macchinari, apparecchi e componenti di sicurezza;
  • Gestione acque
    L'insieme delle autorizzazioni per gli scarichi e limiti di smaltimento;
  • Materiale antinfortunistico
    Come muoversi tra le innumerevoli proposte dei dispositivi di protezione, come individuare quelli corretti e come valutarne l'efficacia;
  • Modalità di rilevamento ambientale (amianto, piombo, rumore)
    L'obbligo del monitoraggio ambientale; quali sono le aziende soggette e quali sono le corrette procedure di valutazione;
  • Movimentazione manuale dei carichi
    Le corrette procedure di movimentazione manuale dei carichi e il calcolo del rischio;
  • Normativa
    Sarà possibile ottenere informazioni circa le prescrizioni previste dalla normativa vigente sin dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale;
  • Postazione videoterminali
    Suggerimenti per l'installazione di postazioni di lavoro ergonomiche alla luce delle nuove disposizioni europee;
  • Procedure inizio attività
    La documentazione da predisporre per la presentazione delle domande;
  • Pronto soccorso
    Organizzazione delle procedure di emergenza, cosa prevede la legislazione vigente in materia, come predisporre una camera di medicazione;
  • Rapporti aeroilluminanti
    I riferimenti di legge in ciascuna zona di competenza dell'Azienda Sanitaria Locale;
  • Recipienti a pressione, compressori
    Adeguamento alle esigenze aziendali tenendo conto della grandezza e della tipologia;
  • Rischio biologico
    Adempimenti, procedure e classificazioni dei principali agenti biologici, come effettuare la valutazione del rischio;
  • Rischio chimico
    I principi di valutazione di uno degli argomenti più delicati e spesso sottovalutati nelle piccole aziende. Dispositivi di protezione individuali, sostituzione dei prodotti più nocivi con altri a impatto tossicologico inferiore;
  • Rischio elettrico
    I criteri di adeguamento dell'impianto elettrico ai parametri imposti dalla legge, la sicurezza degli impianti e la protezione dai contatti indiretti;
  • Schede di sicurezza
    Lettura e redazione, cosa pretendere dal produttore o dal trasformatore di materia prima circa il documento di sicurezza e come "costruirne" uno;
  • Segnaletica di sicurezza
    Individuazione della dotazione minima indispensabile di cartellonistica dedicata in conformità con quanto disposto dal Decreto Legislativo 493/96;
  • Serbatoi interrati
    I riferimenti legislativi (R. D. 1741/33 - Decreto Ministeriale 31/07/84);
  • Sicurezza sulle macchine
    Regolamentazione, nuove tecniche, protezioni per il miglioramento della sicurezza delle macchine con esempi schematici;
  • Smaltimento rifiuti
    Informazione sulla differenziazione dei rifiuti speciali, tossico/nocivi, urbani, nuove procedure amministrative obbligatorie per le aziende;
  • Sorveglianza sanitaria
    Un aggiornamento tempestivo in un campo primario della sicurezza aziendale in continua evoluzione.